NON CONOSCIAMO MAI LA NOSTRA ALTEZZA

UNA POESIA DEDICATA A CHI NON HA FIDUCIA IN SE’ STESSO/A

A CHI NON SI STIMA

A CHI TEME DI:

            • NON FARCELA MAI,
            • SBAGLIARE SEMPRE,
            • PERDERE COMUNQUE,
            • RESTARE ESCLUSO/A DAL MONDO E DALLA VITA.

 

 

 

NON CONOSCIAMO MAI LA NOSTRA ALTEZZA

di EMILY DICKINSON (1830-1886)

 

Non conosciamo mai la nostra altezza

finché non siamo chiamati ad alzarci.

E, se siamo fedeli al nostro compito,

arriva al cielo la nostra statura.

 

L’eroismo che allora recitiamo

sarebbe quotidiano, se noi stessi

non ci incurvassimo di cubiti

per la paura di essere dei re.

Un commento su “NON CONOSCIAMO MAI LA NOSTRA ALTEZZA

  1. Queste parole invitano chi resta nell’ombra e vive quotidianamente le sue esperienze facendo del suo meglio a misurare le proprie capacità. Chi non è abituato a mettersi in gioco e chi non prova piacere a porsi obiettivi diversi e stimolanti non vedrà mai premiato il suo eroismo a meno che non sia chiamato a farlo. Ciò non vuol dire che si arrivi a conoscere e provare l’emozione di stare su un trono. Potrebbe essere una grande vittoria o l’amara sensazione di una sconfitta per una prova non superata che sarebbe un danno a volte non accettabile.
    Indispensabile sarebbe per ogni individuo poter provare esperienze di vittoria e di sconfitta durante la giovane età, quando la famiglia può proteggere e guidare in entrambe le situazioni.
    Non a tutti è destinata una vera famiglia. Non a tutti è data l’opportunità di costruire comunque una propria equilibrata identità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *